Tag

, , , , ,

20130710-160314.jpg

20130710-160146.jpg

20130710-155154.jpg

20130710-154940.jpg

20130710-155913.jpg

20130710-160054.jpg

20130710-155801.jpg

Noi profani la chiamiamo così , ma sarebbe ” la rassegna di pittura e scultura ” in un borgo da riscoprire.

Si svolge tutte le prime domeniche di luglio da ormai 32 anni ,introdotta da un sabato sera preparatorio , in cui si canta ,si suona , si ricordano artisti scomparsi , e si assegnano premi ,alla presenza delle Autorità……

Per questa rassegna , il borgo viene ripulito , imbellito e rimesso a nuovo . Nemmeno le auto dei residenti sono ammesse per le strade e quindi si respira un’aria naïf proprio d’altri tempi.
Quest’anno i pittori erano 67 , e in più ,si ammiravano banchetti con dolci , con ricami e con bijoux.

Per la serata erano previste conferenze ,recitativi in dialetto e poesie inerenti il nostro borgo…….
ma ,verso le sei del pomeriggio , un inatteso e minaccioso vento e un oscurarsi improvviso del cielo , prima di scrosci torrenziali , hanno messo in fuga espositori e visitatori ,e vanificato la consegna dei premi della lotteria . ( Altro avvenimento tradizionale sanfermino….)

L’ultima delle mie fotografie, presa dal mio balcone , mostra un’inusuale vista di S. Fermo : senza nemmeno un’automobile ,come avevo anticipato , ma anche senza persone perché eravamo scappati tutti a ripararci….

mele alla piastra

Togliere il torsolo e la buccia a 4 mele Delizia.
Affettarle per il corto,in modo da ottenere fette rotonde di 1cm scarso di spessore.
Scaldare una piastra rigata e appoggiarvi le fette di mela prima da un lato e poi dall’altro.
A cottura ultimata , mettere in un piatto da portata e irrorare con zucchero di canna e cannella.
In estate ,e’ meglio metterle in frigo , ma sono ottime anche tiepide…..

20130710-160434.jpg

20130710-155948.jpg

20130710-155739.jpg

20130710-155359.jpg

20130710-155258.jpg

20130710-155050.jpg

20130710-162520.jpg

20130710-162630.jpg

Advertisements