Tag

, , , , , , ,

20130729-152604.jpg

20130729-152951.jpg

20130729-152658.jpg

20130729-153624.jpg

20130729-152752.jpg

20130729-153720.jpg

20130729-153238.jpg

20130729-152903.jpg

20130729-154247.jpg

20130729-153450.jpg

20130729-154217.jpg

20130729-153942.jpg

20130729-153158.jpg

20130729-153043.jpg

Avevamo prenotato per domenica a mezzogiorno ,in questo agriturismo , poi ce ne eravamo quasi pentiti…..
Solo sulla cucina non avevamo dubbi , perché il cuoco ci era stato raccomandatissimo da un’amica comune , ma temevamo aie bollenti e relativi insetti , contrapposte ad ambienti finto rustico , con aria condizionata a 18 gradi ……
( Ci era gia’capitato precedentemente , in altri agro/ristoranti nei dintorni della città …..)

Invece , a 25 minuti da casa , pranzo sotto una grande quercia , con una frescura incredibile ,( contro i 34 gradi lasciati in centro ) , neanche l’ombra di una mosca e una pace d’altri tempi…

Ottima la cucina , come previsto , con prodotti della tenuta , bellissimi gli ambienti , e meraviglioso il giardino!

C’è una bella storia , su Internet , di questa antica cascina , che racconta il perché e il percome delle sue varie parti .

Per esempio , perché vi e’ rimasto un vecchio campanile , molto suggestivo , che aggiunge poesia all’insieme ,anche se ha dovuto rinunciare alla sua funzione primigenia……

O il motivo del nome Roverbella *, che deve la sua origine all’antica quercia di cui ho già parlato precedentemente….

In coda a questo post ,ci sarà la ricetta dell’ottimo risotto che , dopo svariati antipasti , ci e’ stato ammannito da Guido , lo chef…..

* un altro nome della quercia e’ ROVERE. Da qui,Roverbella….

risotto ai peperoni

100gr a testa di riso Arborio
Cipolla tagliata finemente
Peperoni rossi e verdi ( 1/2 a testa)
Brodo caldo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Olio evo
Burro
Formaggio Grana grattugiato
Erba cipollina

Soffriggere la cipolla in olio e burro , e buttarvi i peperoni tagliati a piccole losanghe .Mescolare bene , buttare il riso e mescolare ancora , prima di bagnare con il vino .
Lasciar evaporare, sempre rimestando , quindi ,a poco a poco,aggiungere il brodo , fin quasi a cottura ultimata ( 25/30 minuti)
Unire l’erba cipollina,sminuzzata.
Mantecare,aggiungendo una grossa noce di burro , e , a piacere , il formaggio grattugiato.
Mescolare e servire.

NB . Si può fare con il solo olio, si può evitare la mantecatura finale con il burro , e tralasciare il formaggio grattugiato. E’ un buon piatto ugualmente , per chi non desidera derivati del latte.

20130729-154104.jpg

20130729-154129.jpg

20130729-152505.jpg

20130729-152151.jpg

20130729-152437.jpg

20130729-151956.jpg

20130729-152054.jpg

20130729-151825.jpg

20130729-151849.jpg