Tag

, , ,

20140906-154556.jpg

<Nei miei post di solito racconto le cose che mi piacciono e che potrebbero interessare anche ai miei amici del blog.

Questa volta , racconto la nostra disavventura di ieri sera , perché forse servira' a qualcun altro sapere quello che può accadere a Milano verso le ventitré , in una via quasi centrale , ben illuminata e per niente deserta….
…………………………………………………..

Alle ventitré circa torniamo appunto a casa dopo una cena con amici e io affido la mia borsa a Rene'per essere più libera nell'aprire il pesante portone.

Oltrepassata la soglia lo precedo verso l'ascensore , ma , dopo qualche metro , non sentendolo arrivare , mi volto e lo vedo , sempre sul portone , che fa a pugni con un energumeno che vuole entrare con la forza nell'atrio.
Con la tipica mossa del piede fra i battenti , costui ha impedito che la porta si chiudesse dietro a Rene' , ed ora una sua mano e' già infilata nella mia borsa….

Dire che sono spaventata e' riduttivo ,anche perché la stazza dei due contendenti non gioca certo a nostro favore…….

Uso tutta la voce che ho per gridare e chiamare aiuto finche' il ladro , dopo aver dato uno spintone a Rene' buttandolo a terra , se ne scappa apparentemente senza refurtiva ,prima che qualcuno possa intervenire …
…………………………………………………………………………………………………………………………………..

Dopo i miei urli e dopo che Rene' , illeso ,si e' già alzato da terra , interviene la famiglia del portiere che ci "accudisce" e ci consola.

Ci aiutano a controllare tasche e borsa e pare proprio non manchi nulla , se non che il portinaio , uscendo sul marciapiede , vede degli occhiali da sole abbandonati per terra:

" guardi , le aveva preso gli occhiali , sono suoi , vero?"
"eh, si , sono proprio i miei , accidenti… Grazie!"

Risaliti in casa , non possiamo fare a meno di commentare a lungo l'accaduto e naturalmente siamo un po' scossi , ma finalmente riusciamo ad andare a dormire ……

…………………………….

E' stato questa mattina prima di uscire , che rimestando nella famosa borsa ho scovato due paia di occhiali invece di uno….

Quasi identici , per la verità , ma mentre i miei non hanno nessun valore , quelli trovati sul marciapiede sono dei favolosi Ray-Ban…..

Dapprima ho vissuto il fatto come un indennizzo , ma poi , riflettendo , ho capito che appartengono al portiere che li ha trovati ….

Chissà se erano del “mio” ladro?
E chissà se erano rubati?
………………………………………………..

La morale di questa storia vera e': GRIDATE SEMPRE , ossia , fatevi sempre sentire!

Advertisements