La Biblioteca-Museo di Segrate Milano 2

Tag

, , , ,

20140921-172159.jpg

Anche se la mia biblioteca del cuore rimane quella di San Fermo ( capito , Valeria?), quando vado da Rene’ non posso fare a meno di entrare e curiosare in questa di Segrate.

Prima di arrivare alla cospicua collezione di libri/video/film che naturalmente costituisce il fulcro di questo complesso , ci accoglie piacevolmente un ampio cortile….

E’solo l’inizio delle sorprese.
Sparse nei vari angoli si vedono riproduzioni di vecchi calessi e animali da cortile , che ripropongono l’atmosfera di una vecchia aia , e , sullo sfondo , una ex-cascina completamente rimodernata che il sindaco ha voluto riattare e destinare ai cittadini , trasformandola in un luogo di eventi culturali .

La sala conferenze , la postazione Internet , gli angoli lettura , le belle stampe e foto che ornano le pareti sono gli elementi di grande eleganza che costituiscono la parte moderna della biblioteca.

La struttura e’ stata valorizzata da attente opere murarie e arredata da mani sapienti .
Cimeli che ricordano l’epoca passata sono in mostra permanentemente e testimoniano il genere di vita rurale di fine ‘ottocento, primi ‘novecento , in questo angolo di Lombardia.

L’esposizione dei libri e’accuratissima , aggiornata e facile da consultare.
Si possono ritirare fino a dieci volumi per volta e , salvo rinnovo , il prestito dura un mese…….

Basta solo aver voglia di leggere……..

Il Cortile e la Cascina

20140921-170709.jpg

20140921-173704.jpg

20140921-174056.jpg

20140921-174253.jpg

Il Museo

20140921-174724.jpg

20140921-174853.jpg

20140921-174949.jpg

20140921-175049.jpg

20140921-175136.jpg

20140921-175236.jpg

20140921-175328.jpg

20140921-175435.jpg

20140921-175748.jpg

20140921-175900.jpg

…mi e’ piaciuto che si vedessero le finestre riflesse nel vetro….

20140921-180310.jpg

….e qui , che la borsetta sembrasse portata da me……

la libreria

20140921-180843.jpg

20140921-180935.jpg

20140921-181018.jpg

20140921-181102.jpg

1o Piano : Sala conferenze e Auditorium

20140921-181621.jpg

20140921-181719.jpg

20140921-181913.jpg

20140921-182053.jpg

20140921-182431.jpg

20140921-183014.jpg

20140922-115703.jpg

20140922-115742.jpg

Chiude, l’Osteria della Vecchia Arcisate

Tag

, , , ,

20140914-135348.jpg

Per noi , e’ un pezzetto di cuore che se ne va : si sa , le cose belle finiscono sempre troppo presto…

Alla base di questa decisione da parte dei gestori , nessun evento esterno , sono solo stanche , la Silvana e la Claudia.
La mamma ha compiuto i settant’anni , e la figlia , seppure dinamica e competente , non se la sente di continuare sola

In Osteria e’ tutto fatto da loro , anche i sott’oli e le grappe , anche il pane e naturalmente i dolci.
Tutto all’insegna di “meno forma , molta sostanza “……

La loro e’ una cucina casalinga molto esperta e sapiente e nessuno Chef potrebbe eguagliarla.
Vi si trova quel sapore in piu’ che sa di vecchi tempi , di genuinità ,di esperienza e di passione…

Le specialità della casa sarebbero , oltre alla cucina lombarda , la selvaggina , la polenta coi funghi porcini e gli ottimi formaggi , ai quali via,via si sono aggiunti altri piatti come la parmigiana , la mussaka , il carpaccio di polpo ,le crespelle ecc.ecc.ecc.ecc.

E i dolci?

Frittelle di mele e di uva , castagne bollite nel latte e servite con panna montata e fili di zucchero caramellato , lo Zabaione alla vecchia maniera , i sorbetti al vino moscato , poi torte , torte, torte…

E, cosa tutt’altro che marginale, altissima digeribilità e prezzi contenuti.

(Avevo già pubblicato un post su di loro , ma dopo poco , non so come , mi si e’ cancellato dal blog …..)

La chiusura e’ prevista per fine settembre , siamo ancora in tempo a goderci un paio di pranzi o cene!

So che questa mia entrata assomiglia a una promozione pubblicitaria , invece e’solo voglia di condividere una bella cosa con i miei amici del blog e di salutare Silvana e Claudia con un GRAZIE…

Ci mancherete! ( e dove portiamo gli amici adesso?)

20140914-154437.jpg

Queste sono le paratie che suddividono il locale , con le fotografie del vecchio borgo

20140914-154912.jpg

20140914-154949.jpg

Pesche alla griglia con gelato e il Croccante !

20140914-155346.jpg

20140914-155520.jpg

Il menu e le grappe…

20140914-155854.jpg

La dinamica Claudia….

20140914-160100.jpg

20140914-160333.jpg

20140914-160506.jpg

Crespelle ripiene di funghi porcini , polenta e funghi porcini , zuppa di ceci e….funghi porcini….

20140914-161003.jpg

Frutti di bosco e dito di Rene’.

20140916-101633.jpg

20140916-143531.jpg

Una storia vera

Tag

, , ,

20140906-154556.jpg

<Nei miei post di solito racconto le cose che mi piacciono e che potrebbero interessare anche ai miei amici del blog.

Questa volta , racconto la nostra disavventura di ieri sera , perché forse servira' a qualcun altro sapere quello che può accadere a Milano verso le ventitré , in una via quasi centrale , ben illuminata e per niente deserta….
…………………………………………………..

Alle ventitré circa torniamo appunto a casa dopo una cena con amici e io affido la mia borsa a Rene'per essere più libera nell'aprire il pesante portone.

Oltrepassata la soglia lo precedo verso l'ascensore , ma , dopo qualche metro , non sentendolo arrivare , mi volto e lo vedo , sempre sul portone , che fa a pugni con un energumeno che vuole entrare con la forza nell'atrio.
Con la tipica mossa del piede fra i battenti , costui ha impedito che la porta si chiudesse dietro a Rene' , ed ora una sua mano e' già infilata nella mia borsa….

Dire che sono spaventata e' riduttivo ,anche perché la stazza dei due contendenti non gioca certo a nostro favore…….

Uso tutta la voce che ho per gridare e chiamare aiuto finche' il ladro , dopo aver dato uno spintone a Rene' buttandolo a terra , se ne scappa apparentemente senza refurtiva ,prima che qualcuno possa intervenire …
…………………………………………………………………………………………………………………………………..

Dopo i miei urli e dopo che Rene' , illeso ,si e' già alzato da terra , interviene la famiglia del portiere che ci "accudisce" e ci consola.

Ci aiutano a controllare tasche e borsa e pare proprio non manchi nulla , se non che il portinaio , uscendo sul marciapiede , vede degli occhiali da sole abbandonati per terra:

" guardi , le aveva preso gli occhiali , sono suoi , vero?"
"eh, si , sono proprio i miei , accidenti… Grazie!"

Risaliti in casa , non possiamo fare a meno di commentare a lungo l'accaduto e naturalmente siamo un po' scossi , ma finalmente riusciamo ad andare a dormire ……

…………………………….

E' stato questa mattina prima di uscire , che rimestando nella famosa borsa ho scovato due paia di occhiali invece di uno….

Quasi identici , per la verità , ma mentre i miei non hanno nessun valore , quelli trovati sul marciapiede sono dei favolosi Ray-Ban…..

Dapprima ho vissuto il fatto come un indennizzo , ma poi , riflettendo , ho capito che appartengono al portiere che li ha trovati ….

Chissà se erano del “mio” ladro?
E chissà se erano rubati?
………………………………………………..

La morale di questa storia vera e': GRIDATE SEMPRE , ossia , fatevi sempre sentire!

Villa Panza di Biumo : Il giardino

Tag

, , ,

20140826-163045.jpg

20140826-162915.jpg

The Slope : Bob Verschueren

La bella villa , costruita intorno al 1750 , e’ stata donata al Fai dall’ultimo proprietario nel 1996 ed e’ situata sul colle di Biumo Superiore , una frazione di Varese.

Aperta al pubblico dal 2001 ,il suo giardino all’italiana espone permanentemente opere d’arte connesse alla natura.

Sono opere che saranno via,via , assorbite dalla vegetazione circostante , diventando parte integrante del giardino stesso , in varie fasi e attraverso processi imprevedibili …..( come per sottolineare lo scorrere del tempo…)

Un’altra attrazione del parco , oggi , e’ quanto rimane della quercia secolare che si sta tentando di salvare con interventi mirati a scongiurarne la fine.
Vedere la sua drammatica silhouette che si staglia spoglia sullo sfondo , e’ , specialmente per chi se la ricorda negli anni del suo pieno rigoglio , un vero e proprio dolore.

Le fontane , i prati a cui tutti hanno libero accesso , le parti fiorite e la vista sulla città , costituiscono la bellezza di questo splendido giardino e , abitualmente , molti degli abitanti dei dintorni vengono a leggere il giornale sulle sue panchine…..

20140826-163824.jpg

20140826-163951.jpg

The Embrace : Stuart Ian Frost

20140826-164338.jpg

20140826-164506.jpg

A Tribute to the Carpinata Gallery ; Branches : Stuart Ian Frost

20140826-165057.jpg

20140826-165742.jpg

Fagus : Stuart Ian Frost

20140826-170115.jpg

20140826-170345.jpg

20140826-170435.jpg

20140826-170643.jpg

20140826-170728.jpg

20140826-170816.jpg

“Ma come ti vesti?”

Tag

, , , ,

20140822-102729.jpg

Rene’ , incerto su come vestirsi , visto il tempo cosi’ e cosi’….

( …un calzettone solo , basterà ?)

Intanto io cucino , cosi’si scalda un po’ anche la casa………………………………………………………

involtini ultra facili e veloci…..

300gr di lonza di maiale , tagliata a fette sottili
100gr di pancetta , tagliata a macchina
1 mela
Erbe aromatiche in polvere
Un bicchiere di birra chiara
Poco sale e pepe
Foglie di alloro

Toglier buccia e torsolo alla mela e tagliarla a picco
li spicchi

Stendere una fettina di pancetta su ognuna delle fette di lonza.

Mettere un pezzetto di mela sopra la pancetta e formare degli involtini .

In un tegame antiaderente farli rosolare in un po’ d’olio evo e erbe aromatiche , salare e pepare , quindi coprire di birra.

Lasciar cuocere una ventina di minuti , sempre coperto , voltando ogni tanto la carne ed eventualmente aggiungendo altro liquido , poi terminare la cottura senza coperchio e lasciare colorire bene .

Servire con spinaci saltati.
(…ma sono buoni anche freddi)

strong>

20140820-154133.jpg

Il pranzo di Babette…….di Michela

Tag

, , , , ,

20140817-122241.jpg

20140817-122210.jpg

Non sono riuscita a fotografare proprio tutto , certo e’ stato un gran bel pranzo. (L’ospitalita’, in casa di Michela e’ proverbiale , e stavolta ha superato ogni limite….)

Stavamo bene , eravamo sereni e in pace , e le varie età dei commensali conferivano eterogeneità alla conversazione.

La padrona di casa fingeva di non essere stanca (!) , gli uccellini di casa cantavano , ed e’ perfino uscito un occhio di sole…..

Nel bel mezzo del pranzo a me si e’ spezzato un dente davanti……….ma , come si suol dire , non si può avere tutto , ovvero , la perfezione non esiste….
………………………………………………………………………

Grazie , grazie , Michela!

20140817-122354.jpg

20140817-122433.jpg

20140817-122514.jpg

20140817-122550.jpg

…e gli uccellini

20140817-122855.jpg

Ferragosto 2014 Nuvole e pozzanghere

Tag

, , , , , , , ,

20140814-173234.jpg

(Foto di Rene’)

Ho contato le volte in cui ho parlato del tempo nei miei post e sono moltIssime , ma , d’altra parte ,condiziona talmente i nostri programmi….

Il Ferragosto , per esempio ,gli anni scorsi lo passavamo con i nostri amici Nando e Michela e nel loro giardino era ormai tradizione il barbecue sotto i pini….

….E io portavo la mia famosa salsa argentina , il Chimichurri**, per insaporire le costine e le salamelle , i peperoni e le melanzane , cotti alla brace.

Una bella insalata paesana , il pane abbrustolito e tanta birra o vino ghiacciato accompagnavano il tutto e si stava insieme fino a sera , dopo esserci rimpinzati anche di gelato e bibite….

Previsioni per QUESTO Ferragosto :

…viste le pessime condizioni atmosferiche che impongono di stare al coperto , Michela ha deciso di fare un pranzo a casa sua dove e’ gia programmata l’accensione del camino (!)

il menù , a sorpresa , non deluderà certamente e , felicissimi di questo invito al caldo , noi contribuiremo con vino e dolci…..

Chissà quante pozzanghere e quante nuvole , ma noi staremo bene tutti insieme….., aspettando l’estate….

Chimichurri **

E’ una salsa tipica Rioplatense ( Argentina e Uruguay) , largamente usata per accompagnare il famoso “asado” , ma anche insalate , frittate , empanadas , ecc.ecc.

I mazzetto di prezzemolo e uno di basilico

3 spicchi di aglio

2 foglie di alloro

1 cucchiaino di origano

1/2 peperone rosso

I peperoncino verde piccante

1 cucchiaino di paprica

1/2 bicchiere di olio evo

1 bicchiere di aceto bianco

1 bicchiere d’acqua

Sale e pepe q.b.

Tritare finemente gli ingredienti ( niente pimer o frullatori) e unirli ai liquidi , più paprica , sale e pepe.

Mettere in barattolo e agitare bene. Lasciar riposare prima di servire.

Si può tenere in frigorifero e anche in freezer per una piu’ lunga conservazione

e’ piccante!!!

(Foto di Anna)

20140814-172223.jpg

20140814-172308.jpg

20140814-172352.jpg

20140814-172433.jpg

20140814-172516.jpg

20140814-172609.jpg

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 114 follower